Attenzione, il Programma Cultura 2007-2013 è chiuso

E' stato realizzato un nuovo sito web dedicato a Europa Creativa.
Il nuovo sito del CCP Italy è cultura.cedesk.beniculturali.it.

Logo del CCP Italy

Ricerca partner

È un servizio fornito dal CCP Italy per facilitare la ricerca partner nel settore culturale

Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere informato su news, eventi e scadenze del Programma Cultura?

Registra la tua email Simbolo di una freccia Vai

Icona della sezione Eventi Eventi

Roma: 23-26 Maggio 2013
La XIII edizione di LPM, Live Performers Meeting inizia il 23 Maggio 2013 a Roma: partecipa!

Logo LPM 2013La XIII edizione di LPM, Live Performers Meeting inizia il 23 Maggio 2013 a Roma: partecipa!

LPM offre la possibilità irripetibile di vivere 4 giorni di performance audiovideo, vjing, workshop, panel discussion, product showcase presentati da centinaia di vjs, audiovisual artist, professionisti dei nuovi media e thinkers da tutto il mondo.
E’ infatti proprio questa comunità di artisti che ha reso l’edizione di Roma 2012 un evento sorprendente: LPM ha ospitato oltre 500 artisti, 275 performances, workshops e showcase, registrando un totale di oltre 40 paesi partecipanti.

Grazie al contributo della Comunità Eurpea che prevede per il progetto LPM 2012 la realizzazione di una seconda edizione all’estero, quest’anno LPM si è svolto anche a Città del Messico un ritorno in Messico, dopo la fortunata edizione di Xalapa nel 2008.
Anche questa XIII edizione vuole promuovere la pratica del live video grazie ad una programmazione ricca e imprevedibile tesa ad esplorare diverse tematiche attraverso nuovi linguaggi, tecniche e tecnologie audiovisive.

Il programma quotidiano dell’evento:

15:00 – 21:00 Workshop
15:00 – 16:00 Lecture e conferenze
16:00 – 18:00 Presentazioni di progetti e prodotti
18:00 – 04:00 AV Performance e VJ / DJ set

Vj, artisti, creativi, professionisti del settore e grande pubblico saranno coinvolti nelle numerose attività programmate: da performance audiovisive sperimentali, spettacoli di mapping architetturale e DJVJ set a workshop, tavole rotonde, e presentazioni di prodotti e hardware, con un occhio di riguardo per i progetti free e open source. Aree d’incontro dedicate all’interazione fra le centinaia di artisti partecipanti faranno da corollario per tutta la durata dell’evento.

L’iscrizione al meeting è GRATUITA
ed è possibile iscriversi seguendo le modalità d’iscrizione presenti nelle sezione “partecipa” del sito internet. Per dare la possibilità di presentare le tante perfomance proposte, il limite massimo di durata di ogni intervento è di 30 minuti.

Grazie a 9 anni di esperienza, LPM ha disegnato una mappa concettuale delle tendenze che più hanno influenzato la creazione di performance di live video e il programma di questa XI edizione rispecchia ed investiga questi trend:

  • Live Cinema: opere eseguite esclusivamente dal vivo capaci di dimostrare un approccio narrativo sperimentale, progetti in continua tensione fra esperienza percettiva e atto performativo.
  • Video Mapping: una tecnica di video-proiezione in grado di animare volumi architetturali l’effetto è spettacolare ed emozionante, confond­e e seduce le nostre percezioni grazie al dialogo che le immagini intraprendono con le superfici.
  • Digital Freedoms: attivismo e bellezza, estetica di database, visualizzazione di dati pubblici o privati, sono forme di espressione artistica che nel tempo sono state in grado sia di informare che attivare le coscienze di persone in tutto il mondo.
  • Visual gender: grazie al confronto fra Gender studies, teoria queer ed arte contemporanea, la visione del corpo, l’identità sessuale è sconnessa dalle stereotipizzazioni di L.g.b.t. e il linguaggio video diventa strumento di emancipazione del genere.
  • Visual Generativi: grazie a una codifica attiva e reattiva del mondo intorno a noi nuove biosfere digitali offrono al pubblico l’emozione di complessi network sensoriali composti semplici bit e codici binari.
  • 3D-Stereoscopic: la stereoscopia permette una visione tridimensionale dei contenuti video standard per una completa immersione percettiva. Software e tecniche ad hoc manipolano la percezione visiva per creare degli spazi visuali “aumentati”.

Inoltre, anche quest’anno LPM ospita il VJTorna, concorso internazionale di Vjing che offre ai performers e al pubblico un’esperienza unica ed entusiasmante. Tre giorni di duelli tra Vj internazionali, una giuria di esperti, quattro categorie Pre-produzione, Vj Champion, Vj Battle Champion e Best Live Mapper, un pubblico che conferisce un Audience Award e sponsor tecnici che mettono in palio i propri prodotti. Nato nel 2004 a Budapest, il VJ Torna, è ormai come LPM un appuntamento fisso per i Vj di tutto il mondo.
LPM è stato concepito come luogo di dialogo, confronto e scambio d’idee e d’informazioni fra artisti e appassionati del settore, abituati a conoscersi, incontrarsi, comunicare ed interagire nello spazio “virtuale” della rete.
Un luogo d’incontro reale, uno spazio dove realizzare un’importante occasione di dialogo e confronto. LPM incoraggia la ricerca, la sperimentazione, l’incontro tra diverse forme d’espressione artistica, l’interazione tra molteplici tecniche e tecnologie digitali, analogiche, software ed hardware.LPM è anche un imperdibile momento di spettacolo dal vivo dove il pubblico ha la possibilità di incontrare la più vasta selezione mondiale di artisti attivi nel campo della live video performance.

Il Meeting vuole promuovere la circolazione e lo scambio transnazionale di idee, opere e artisti. Tutti i fondi recuperati da LPM sono destinati a reperire le tecnologie più’ innovative a sostegno delle attività di ricerca e sperimentazione nell’ambito dei live visual. LPM è parte di AVNODE, la cui attività è finalizzata alla valorizzazione e promozione della cultura del veejaying attraverso l’organizzazione di eventi a livello mondiale.

Realizzato con la collaborazione di co-organizzatori e partner internazionali, il progetto prevede anche la realizzazione di una serie di anteprime ed eventi promozionali focalizzati sul live video in Francia, Ungheria, Grecia e Italia e durante i più importanti festival europei ed eventi culturali.
LPM è prodotto ed organizzato da Flyer Communication, Linux Club, FLxER.net, con il supporto del Programma Cultura della Commissione Europea e della Provincia di Roma.
Co-organizzato con: VJ Torna International – Nonprofit Korlátolt Felel osségu Társaság(HU), 4youreye (AU), Multitrab Productions Urban No Profitable Company – Athens Video Art Festival (GR), Institut Français Italia – Suona Francese (FR), Zètema Progetto Cultura (IT).
In partnership con: sSHADOWORKSs, Cape Town (ZA) e PERFORMING ARTS NETWORK SOUTH AFRICA (PANSA), Cape Town (ZA).
In associazione con: Comune di Roma – Municipio Roma III e Università “Sapienza”.

Partecipa

Fonte: http://2013.liveperformersmeeting.net/it/concept/

Logo Creative Commons Tutti i contenuti disponibili sul sito del CCP Italy sono distribuiti con licenza Creative Commons. Se vuoi ripubblicare questo articolo sul tuo blog o sito internet puoi farlo utilizzando la dicitura "Questo articolo è stato originariamente pubblicato sul sito web del CCP Italy" includendo un link attivo diretto alla pagina dell'articolo e indicando il nome dell'autore, se disponibile.
E' gradita una e-mail di segnalazione alla redazione dell'avvenuta ripubblicazione: ccpitaly.ufficiostampa@beniculturali.it.
Licenza Creative Commons
CCP Italy website by www.ccpitaly.beniculturali.it is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.