Attenzione, il Programma Cultura 2007-2013 è chiuso

E' stato realizzato un nuovo sito web dedicato a Europa Creativa.
Il nuovo sito del CCP Italy è cultura.cedesk.beniculturali.it.

Logo del CCP Italy

Ricerca partner

È un servizio fornito dal CCP Italy per facilitare la ricerca partner nel settore culturale

Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere informato su news, eventi e scadenze del Programma Cultura?

Registra la tua email Simbolo di una freccia Vai
STRAND 2: Piattaforme di dialogo strutturato (limitato)

STRAND 2: Piattaforme di dialogo strutturato (limitato)

Sono organizzazioni della società civile attivamente coinvolte in un dialogo strutturato con la Commissione Europea.
Le piattaforme devono essere composte da associazioni non governative operanti in ambito culturale a livello europeo (ad esempio reti, fondazioni, organizzazioni professionali). I membri di una piattaforma devono rappresentare collettivamente operatori culturali europei o altri organismi culturali, di almeno quindici paesi partecipanti al Programma.

Questa categoria è indirizzata esclusivamente a piattaforme di dialogo strutturato, formatesi a seguito della pubblicazione di una Call for expressions of interest da parte della Commissione.

Il quadro di riferimento è l'Agenda Europea per la Cultura e i tre obiettivi strategici ad essa correlati:

  • promozione della diversità culturale e del dialogo interculturale;
  • promozione della cultura come catalizzatore della creatività;
  • promozione della cultura quale elemento essenziale nelle relazioni internazionali dell'UE.


Le piattaforme hanno la possibilità di contribuire all'implementazione dell'Agenda Europea per la Cultura.

Attualmente ci sono tre piattaforme attive:

Logo della Piattaforma per l'Europa Interculturale

1. Piattaforma per l'Europa Interculturale

L'obiettivo della piattaforma, lanciata dalla European Cultural Foundation (ECF) e Culture Action Europe, consiste nella creazione di un'Europa veramente inclusiva, ossia di uno spazio di vita e di lavoro che accolga pienamente la diversità culturale, valorizzando al meglio le opportunità che essa offre.

Il Rainbow Paper è il suo principale strumento di comunicazione. Frutto di due anni di ampie consultazioni, il documento utilizza due livelli di advocacy:
  • fa appello alle organizzazioni della società civile affinché cambino e siano pronte ad affrontare la diversità nuova e vitale che ci circonda;
  • fa appello alle autorità affinché creino le condizioni per un'Europa che sfrutti al meglio la sua ricchezza culturale.


2.
Piattaforma sull'accesso alla Cultura

La filosofia della piattaforma deriva dal presupposto che il concetto di “partecipazione alla cultura” debba diventare uno degli obiettivi fondamentali delle politiche europee.

La piattaforma ha individuato tre gruppi di lavoro che si basano sui seguenti topic:

  • learning/education;
  • creation/production;
  • participation/audience.

Per saperne di più


3. Piattaforma sul potenziale delle industrie culturali e creative


La piattaforma è costituita da cinque gruppi di lavoro:

  • Environment
  • SMEs
  • Exchange and export in a globalised world
  • Circulation of works and artists a
  • Interface "creation-industry".

Lista delle organizzazioni che partecipano ai gruppi di lavoro


Per saperne di più consulta la Guida al Programma

Licenza Creative Commons
CCP Italy website by www.ccpitaly.beniculturali.it is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.